EVENTS

SUMMER TEMPORARY STORE
giugno-luglio-agosto – Merzbau con-temporary lab – Lecce 

Italia del sud. Uno dei centri storici più belli, dove poter respirare la storia e percepire tutta la bellezza dell’architettura e dell’arte italiana, Lecce. Qui potrete trovare un posto magico e unico. Due amanti dell’artigianato e del bello hanno aperto un negozio, Merzbau con-temporary lab, dove raccogliere, mostrare e vendere pezzi bellissimi e unici, fatti a mano o recuperati dal passato. Bellezza, qualità e valore sono caratteristiche distintive dei prodotti in vendita. Sono molto orgogliosa di essere stata chiamata a far parte del loro progetto!

Quindi, fino a settembre 2015, potrete trovare le mie linee di progetti, inclusi i nuovi anelli pOp e, a breve, anche la nuovissima linea Djed!

South of Italy. One of the nicer historical centre, where you can breathe history and feel all Italian architectural and artistically beauty, Lecce. Here, you can find a special and unique place. Two craft and beauty lovers opened a shop, Merzbau con-temporary lab, for collecting, show and sell beautiful and unique pieces, handmade or collected from the past. Beauty, quality and value are distinctive point of their salable pieces. When they called me asking if I’d like to be part of the project, I’d been very proud of!

So, ‘till september 2015, there you can find my jewels collection, included the new pOp rings and, in a few, even the new Djed collection! 

 

 

 

 

 

Merzbau Con-temporary lab
via Benedetto Cairoli, 21 – Lecce

Ecco alcune immagini di ciò che potrete trovare!
Here are some pictures of what you’ll find in there!

EVENTI PASSATI

17 maggio 2015

Carrousel Les Marchè+Les Ateliers
spring edition

La postazione

 
 NOVITA’anelli New pOp! base in lycra elastica per vestire alla perfezione ogni dito! 
 
 Calle strizza bustine di te e Cipstick poggia bacchette con ciotola porta salsa.
 
 
Musica itinerante in Cascina Cuccagna, con la sezione fiati Ottavo Richter!
 
14 e 15 dicembre 2013

Carrousel Les Marchè+Les Ateliers
Xmas Edition 

Torna in Cascina Cuccagna, a Milano, l’evento espositivo che raccoglie designer, artisti, handmakers e tante altre attività!!

Ecco locandina e programma:

 
 
 
1 giugno 2012

Un matrimonio molto speciale!

Mio fratello, l’unico fratello che ho, si è sposato. E il mio più grande onore è stato poter collaborare alla preparazione di questa giornata tanto importante!
Sulla base del tema da loro scelto, il riso, abbiamo costruito ogni dettaglio, dalle grafiche agli allestimenti location, alle bomboniere.

Invito: sacchetto in juta con cartoncino appuntato con spilla da baglia dorata, contenente invito a libretto. La grafica dell’invito è realizzata da Andrea Minini.

Tableau mariage: ogni tavolo portava il nome di una diversa varietà di riso. Lo schema è stato riprodotto tridimensionalmente, con sacchetti in juta riempiti del riso corrispondente dal quale sporgevano, come in un mercato, cartoncini con gli ospiti del tavolo stesso.

Centrotavola: ispirato alle stoviglie povere, alle vecchie lanterne, alla semplicità della terracotta, ma anche all’oriente, che tanto ha fatto parte della vita degli sposi, il centrotavola era costituito da un piatto in terracotta riempito di riso, sul quale poggiava una lanterna intagliata. A completare l’effetto, il decoro floreale con fiori di campo e cannella, realizzato dalla bravissima Sabrina di Steli&Stili.
 

 
 

Centrotavola degli sposi: il più poetico dei risi, il Loto… simbolico e profondo. Un adattamento a candela della lampada Nelum.Bomboniere: per restare in tema, gli sposi hanno donato ai loro ospiti piccoli sacchetti di riso, etichetta personalizzata con i ringraziamenti e cucchiaio in terracotta smaltata. 100 cucchiai, ognuno un pezzo unico, foggiato in maniera diversa dagli altri, realizzati interamente a mano.
Nell’allestimento le bomboniere sono state presentate all’interno di una valigia vintage. Intorno suggestivi gufi in terracotta e lanterne appese.

Piccola sorpresa per gli sposi: coppietta di topolini ad accompagnare la torta nuziale!

E’ stato tutto un successo! Per il quale vorrei ringraziare, oltre naturalmente gli sposi, tutte le figure professionali assolutamente bravissime!
Allestimenti floreali: Sabrina, Steli&Stili
Fotografia: Alessandro Ambrosetti 
Catering: Archigusto di Crescentino
Location: Principato di Lucedio
Musica: Skatenaband & Alessio Gambetti

 
14 & 15 aprile 2012

CARROUSEL – Rendez-vous a Spazio Asti 17

Lo scorso week end io e altri bravissimi designer e artigiani ci siamo ritrovati a Spazio Asti 17 a Milano per condividere il frutto del nostro lavoro appassionato. Nonostante il tempo non sia stato particolarmente clemente, c’è stata una buona affluenza e i visitatori sono rimasti molto soddisfatti! Lo spazio espositivo è splendido, accogliente, luminoso… E i padroni di casa davvero molto ospitali! Grazie!

Last week-end, me and many other great designers and artisans, gathered at Spazio Asti 17 in Milan, to share the results of our passionate work. In spite of the bad bad weather, public attendance had been quite good and visitors were really satisfied! The exhibition space is so nice, bright and homely. And the householders really hospitable!! Thank you so much!

 
 
3 & 4 dicembre 2011

CARROUSEL – Arti, Mestieri e Oggetti che si raccontano
CARROUSEL – Arts, Crafts and Objects recounting themselves

‎”Il 3 e 4 dicembre 2011 le stanze recentemente restaurate della Cascina Cuccagna a Milano sono state adibite a botteghe.
Come nel 1600 ogni locale è stato occupato da artisti/artigiani i quali hanno esposto non solo i propri oggetti rigorosamente fatti a mano ma anche dato dimostrazione al visitatore delle proprie arti applicate.”

“On the 3rd and 4th december 2011, the recently restored rooms of “Cascina Cuccagna” in Milan were converted into workshops.
As it was in 1600s each room was occupied by artists/artisans who exhibited their absolutely handmade pieces and even showed guests their ability.

cascina cuccagna official website
carrousel blog

 
 
18.12.2010

“Esplosione di sensi”

Evento in onore di Barbara Bozzola e del suo libro “Mamma da grande farò l’artista”. Raccolta degli articoli da lei realizzati per la sezione cultura de “La Tribuna Novarese”, riguardanti gli artisti della zona, tra cui io.
“Mamma da grande farò l’artista” Barbara Bozzola’s book presentation event.
Gathering of articles she wrote for “La Tribuna Novarese” on artists living in the surroundings, me included.

 
09.05.2010 – 06.06.2010

CONCORSO E MOSTRA
“ARTE E ARTIGIANATO: UN OMAGGIO A DERUTA”
COMPETITION AND EXHIBITION
“ART AND CRAFT: A DERUTA TIBUTE”

Domenica 9 maggio 2010 si è inaugurata al Centro d’Arte e Cultura Torre Strozzi la mostra “ARTE E ARTIGIANATO: UN OMAGGIO A DERUTA. CONCORSO DI IDEE ESPRESSE IN CERAMICA”.

“50 gli artisti partecipanti: le opere esposte, provenienti da tutt’Italia e con una discreta presenza internazionale, hanno ben illustrato le differenti eccellenze del nostro territorio, anche e soprattutto per i contenuti che si sono venuti ad esprimere.

PREMIAZIONE
La Giuria era così composta:
Nicola Boccini e Marino Ficola, artisti membri del gruppo C.L.S. (ceramica libera sperimentale)
Sandro Allegrini, giornalista;
Elisa Chiarenza, storica e critica d’arte;
Margherita Cirulli, curatrice della mostra e studiosa di arte ceramica.

Le artiste selezionate dalla Giuria come vincitore del Bando sono FIORENZA PANCINO, PAOLA BANDINI. Al secondo posto GIULIO BOLOTTA quindi l`opera a sei mani di ELETTRA CIPRIANI, LUCIANA PANTALONE, ROSSANA SCAFFIDI.
Sono state attribuite anche delle menzioni speciali.

PATRIZIA GIUDICE
VINICIO BARCACCIA
MARINA ed ELEONORA MANCINI
MARGRIETA JETELMA”_Tratto dal comunicato di Margherita Cirulli_curatrice della mostra.

Per saperne di più del pezzo da me presentato alla mostra.

On Sunday 9th may 2010 competition and exhibition “Art & Craft: a Deruta’s tribute. Competition of ideas expressed through clay” was opened at Centro d’Arte e Cultura Torre Strozzi, near Perugia.

“50 artists participated: the pieces exhibited, coming from all over Italy and with a good international representation, well expressed our territory’s different excellences due to and especially because of the subject matter expressed.

PRIZE-GIVING:
jury panel was composed by :
Nicola Boccini and Marino Ficola, member artists of the group C.L.S. (freestyle sperimental ceramic)
Sandro Allegrini, journalist;
Elisa Chiarenza, art critic and historian;
Margherita Cirulli, curator of the exhibition and ceramic art scholar.

Artists chosen by the panel as winners of the competition were FIORENZA PANCINO, PAOLA BANDINI. Second place to GIULIO BOLOTTA, followed by the 6-hands work by ELETTRA CIPRIANI, LUCIANA PANTALONE, ROSSANA SCAFFIDI.
Special mentions had been given to:

PATRIZIA GIUDICE
VINICIO BARCACCIA
MARINA ed ELEONORA MANCINI
MARGRIETA JETELMA”_Extract from the press release of Margherita Cirulli_curator of the exhibition.

Click here to read more about my piece.

Torre Strozzi_Perugia
 
Margherita Cirulli con la giuria durante la presentazione delle opere.
Margherita Cirulli with the jury panel during pieces presentation.
 
 Il mio pezzo. “La forza delle origini”. My piece. “Origin’s strength”.
 
Io e il mio pezzo. Me and my piece.
 
 
21.09.2009

PRESENTAZIONE DEL LIBRO “PERCORSI DI RIME”
DI ANTONELLA GARAVAGLIA
Presentation of Antonella Garavaglia’s book “Percorsi di rime”

Antonella è una di quelle persone che non sai bene quando ha cominciato ad essere tua amica. C’è sempre stata. Crescendo insieme abbiamo percorso strade diverse, ma unite nel costante conflitto tra razionalità ed emozione. Ed ecco che dal dotatissimo ingegner Garavaglia nascono poesie intense, musicali, in cui la ricerca delle parole diventa quasi ossessione a volte. Con orgoglio ho disegnato appositamente per lei la copertina del libro. I “Percorsi di rime” la percorrono, percorrono il suo viso e io so che scoppiano sul suo volto come grida.

Antonella is that kind of friend you can’t really say when she started being a friend. She’s always been there. Growing up together we walked different ways, united in the never ending fight between rationality and emotions. Here’s how the brilliant engineer Garavaglia wrote intense, musical poems in which the search for the right words almost becomes an obsession. With pride I expressly drew for her the cover of the book. “Percorsi di rime” means “The paths of rhymes”, and for me these paths run through her face, and I know they almost explode, like shouts.