Mei_porcelain jewels

L’albero Banyan, “l’albero strangolatore”, è il mezzo che la natura usa per riconquistare il proprio spazio.
La Cambogia ha una popolazione giovane e molto forte, che sta tentando di riconquistare il proprio spazio.
Lo merita.
Banyan tree, the “strangler tree”, is the means of nature to get its space back.
Cambodia has a young and very strong population, trying to get their space back.
They deserve it.
Agosto 2012, Cambogia
Il signor Chum Manh, chiamato Mei, è uno dei 14 sopravvissuti della prigione S-21, Tuol Sleng, in cui 20.000 prigionieri furono torturati e uccisi in maniera disumana dagli Khmer Rossi tra il 1975 e il 1979.
Quasi ogni giorno il signor Manh si reca di nuovo a Tuol Sleng per portare testimonianza fisica di ciò che dovette subire in quel luogo.
Mi domandavo cosa lo portasse a continuare a guardare in faccia il dolore, tornando sempre in quel luogo. A domande del genere risponde sempre : “Vi racconterò perchè la stessa tragedia non si ripeta più”
August 2012, Cambodia
Mr Chum Manh, called Mei, is one of the 14 inmates who survived  prison S-21, Tuol Sleng,
where 20.000 prisoners were tortured and killed in an inhuman way by Khmer Rouge since 1975 to 1979.
Almost every day mr Manh go back to Tuol Sleng as living proof of what he had to come under in that place.
I wonder which reason moved him to live that torment again and again.
His reply to similar question is always the same:
“I will tell you because such a tragedy won’t repeat again”